Commenta la gara: Area51 drop down del 3 marzo 2019

10

A tutti i partecipanti alla gara Area51 drop down ?
Vi invito a compilare un sondaggio (molto alla buona) per valutare le vostre impressioni e fornire spunti di miglioramento agli organizzatori! I risultati saranno pubblicati qui e sul sito. 

Il sondaggio è ANONIMO:
– invito ad usare il buon senso di farlo una volta sola e di scrivere cose vere,
– invito gli organizzatori a non partecipare ? ,
– ed invito gli invidiosi a non scrivere cose idiote! ?

[Edit]
Dopo una settimana, i risultati sono stati questi:
https://docs.google.com/forms/d/1Rg8K7b8X_aWjTo5j3E7pHCEsm4hUPY7CG3c8I4tEqJU/viewanalytics

I commenti sono stati quasi tutti propositivi:
– Carina, un po’ corta, con meno ostacoli di quanti preannunciati.
– Nel complesso è stata una gara carina ma dovevano stare più attenti all’organizza complessiva (giudici-ostacoli-punto ristoro-sicurezza ostacoli ecc)
– Curare più i trasporti, gli ostacoli, le premiazioni
– tracciato segnato male, diversi ostacoli dichiarati ma non presenti e quei pochi presistenti veramente molto facile. pochissimi giudici e quelli presenti inesperti o totalmente privi di competenze. le sorprese nelle ocr ci devono essere quindi il rig finale era giusto che non lo svelassero, ma quando arrivi li le regole devono essere chiare per non peccare in penalità e non c erà un giudice all inizio del multirig che ti spiegasse che, visto che non c’era campanella dovevi atterrare oltre la linea, e rimetterti in fila per rifare il rig finale in una gara cosi veloce vuole dire giocarti almeno 10/15 posti. Assurdo…sempre più convinto che finchè il vento non cambi le gare ocr bisogne farle fuori dal contesto regionale.
– diversi ostacoli erano chiusi
– Come già scritto su Fb, una gara acerba, doveva essere un ocr, è sembrata più un trail. Troppi ostacoli dichiarato e mancanti, quelli in sospensione rig e multi, senza protezione per cadute accidentali, per quest’ultima attese di oltre 15 minuti. Location splendida, percorso ottimo. Da rivedere per essere ai livelli delle altre tappe.
– Da apprezzare l’impegno. X me è mancato qualche trasporto in piu,e un muro inverso o qualcosa di simile…..da migliorare,ma buona gara
– Pochi ostacoli e strutturati male, ci si poteva fare male, monkey con sbarre storte e molleggiate. Muri mobili con assi che si spostavano. L’unico ostacolo degno di tale nome era il multirig finale. Inoltre spostamento in navetta e batterie partenze molto scomodo.
– E’ stata una bella gara e una bella location. Essendo la prima gara organizzata dall’associazione è normale che ci sia stata qualche pecca nell’organizzazione, vedi la mancanza di alcuni ostacoli dichiarati, il ritardo alla partenza e l’organizzazione del servizio navetta da gestire meglio, ma so benissimo cosa voglia dire organizzare un evento sportivo, in quanto l’abbia fatto in prima persona per diversi anni, tutto non uscirà mai alla perfezione. Sicuramente miglioreranno nelle prossime edizioni, perciò nel complesso, per me l’organizzazione merita un bel 8 come voto finale, di incoraggiamento. A attrus annus mellus 😉
– Mi sono divertita molto anche se imicerti punti ci son state incertezze pr via della poca segnalazione riguardo al percorso, mancavano ostacoli rispetto al prospetto ma nel complesso tutto Abbastanza scorrevole, all’anno prossimo.
– È stato il primo evento per questa organizzazione perciò qualche errore di troppo ci sta, sono certo che in futuro andranno meglio
– Intanto so cosa significa organizzare una gara , non è facile, quindi anche solo per esser riusciti a fare questo ,tanti complimenti,anche se ,certo c è da fare di più sia negli ostacoli, sia anche ad esempio la comodità della partenza e dell arrivo. Troppo scomodo così. Comunque grazie. Mi sono divertita
– Bella gara in generale…divertente…bel territorio…peccato solo che molto ostacoli non erano presenti….andrà meglio l’anno prossimo??
– Gara non all’altezza di un campionato ocr
– Pensavo ci fossero molti più ostacoli visto che avevano dichiarato tanti ostacoli in più.. Penso che in alcuni ostacoli avrebbero dovuto mettere dei rialzi perché non tutti siamo alti e di conseguenza le persone più piccoline hanno avuto difficoltà in due ostacoli. Per il resto bellissimo il posto ? l organizzazione ha tanto da imparare dopo gli errori di questa. Spero si ripeta pure l anno prossimo magari con delle migliorie.
– Gara alla prima edizione! Si può (DEVE!!) migliorare! Soprattutto per il numero e la difficoltà degli ostacoli
– Non ho apprezzato il fatto che su un totale di 25 ostacoli dichiarati e descritti nel regolamento, ben nove ( di cui tutti artificiali) non fossero presenti nel percorso. Di quelli effettivamente presenti, almeno la metà erano naturali e molto molto lontani dal concetto di ostacolo ocr, si veda ad esempio salite e discese classificate come ostacoli. Pertanto, a prescindere dai problemi di organizzazione, tempistiche, logistica e quant’altro, il prezzo della gara è stato assolutamente spropositato rispetto a quanto offerto (è stata una gara molto più vicina ad un trail). Purtroppo ritengo l’organizzazione dell’evento parzialmente inadempiente riguardo gli obblighi assunti nei confronti degli atleti e delle società sportive.
– Non ci siamo. Esordio un po deludente della società organizzatrice. Partenza e arrivo distanti e mal serviti (Viaggiato con una sola macchina e fatti 2,5 km a piedi per raggiungere la macchina lasciata alla partenza.). Alla partenza siamo arrivati che non c’era nessuno dell’organizzazione, niente gonfiabile e niente rilevamento dei chip. Partenza avvenuta con 30 minuti di ritardo recuperando poi negli intervalli tra le batterie troppo ravvicinate. Percorso piacevole ma numero di ostacoli nettamente ridotto rispetto a quelli previsti, molti banale e mal costruiti (Pericolosi, alcuni si sono rotti). Persi più di 5 minuti al multirig finale dove non c’è stata una adeguata gestione delle prove, chi sbagliava si rimetteva in fila dove voleva senza rispettare il regolamento. In altre competizioni (vedi Arbore) c’era una corsia apposita per chi ripeteva l’ostacolo per la seconda volta. Partendo in 4° batteria uomini ho perso circa 20 posizioni per l’attesa al multirig. Ho chiuso nei primi 50 e sarei stato nei primi 30/35. E’ stata una corsa che ha avvantaggiato sicuramente i podisti. Fiducioso per miglioramenti alla prossima edizione. In bocca al lupo agli organizzatori. La birra alla fine da medaglia d’oro…
– É la mia prima gara, ma ero in un team di navigati e ho notato che parecchi ostacoli erano inutilizzabili e ce li hanno fatti evitare. Alcuni rotti altri non montati nemmeno. Un unico punto ristoro lungo il percorso, troppo poco per uno che come me beve tanta acqua. Ma tutto sommato mi sono molto divertito
– La gara in se era bella, il percorso era sicuramente in un bellissimo panorama e c’era potenziale per fare una bellissima gara, ma purtroppo il percorso era male segnalato tanto che alcuni hanno sbagliato strada, era sufficiente mettere qualcuno agli incroci; inoltre mi è dispiaciuto che c’erano pochissimi ostacoli, dei 25 ostacoli tra naturali e artificiali di artificiali c’erano 7 ostacoli in tutto e dovevano essere di più. Sicuramente devono lavorare di più nell’organizzazione.