Le Gare a Squadra nel mondo OCR italiano

16

Nel mondo dello sport individuale è in qualche modo innaturale individuare un modo per creare un evento aggregativo come una gara di squadra. Tuttavia viene ampiamente richiesto dagli atleti perché alla base dello sport c’è sempre il divertimento (sebbene si interpreti in forme diverse), ed il motto è “più si è, più ci si diverte. Se già mi diverto da solo, figurati in compagnia!”

Nel caso dell’OCR, sono varie le forme di “gara di squadra” che possiamo individuare durante le competizioni (parliamo di COMPETITIVE). Tutte definite alla stessa maniera, sebbene i meccanismi che le regolano siano diversi. Molto spesso questi meccanismi vengono lasciati alla fantasia degli organizzatori, quindi con gestione delle penalità mancato ostacolo differenti. Per questo, mi permetterò di inventare delle definizioni in questo articolo (ai fini della comprensione delle spiegazioni) per individuarne le diverse tipologie.

  • Team COMBINE

    La squadra è formata da un numero indefinito di partecipanti. La classifica a squadre si stila prendendo solo i migliori quattro risultati dei componenti della squadra (classifica braccialetti/tempo), di cui almeno uno femminile (eh sì.. potrebbero essere quattro donne ma non sarà mai quattro uomini!). Questo è il sistema che normalmente si usa nelle gare di campionato OCR FIOCR.
  • Team SINGLE TRACK RELAY

    Gara a staffetta (relay) singola. Ciascuna squadra varia da tre o quattro elementi (non necessariamente misti), che devono effettuare lo stesso identico percorso uno alla volta, battendo la mano alla partenza/arrivo al proprio compagno che partirà e farà lo stesso con i compagni successivi. In questo tipo di gare, agli ostacoli, vige di solito la regola di uno/tre braccialetti, e la classifica si compone in ordine braccialetti/tempo. Abbiamo visto questo tipo di gara nella Coppa Italia FIOCR a squadre del 2018.
  • Team RELAY

    gara a staffetta mista, e questo è il termine utilizzato per questo format nelle gare OCR internazionali, preso in prestito dal triathlon. Le squadre sono rigorosamente composte da tre persone. Il percorso viene suddiviso in quattro settori: un settore con ostacoli di forza (es. trascinamento o trasporti), uno più di velocità (pochi ostacoli ma parte di corsa preponderante), uno con ostacoli di agilità (sospensione e rig), e l’ultimo con ostacoli tali da essere tecnicamente impossibile superarli in singolo (collaborativi). L’esempio tipico super-sfruttato nelle foto è un muro alto quattro metri. Ciascun componente effettuerà un settore distinto (tra i primi tre) e l’ultimo settore verrà fatto in modo collaborativo, dove – tipicamente – per passare gli ostacoli “standard” basta che un singolo atleta lo superi per dare il “libera tutti” agli altri (o altre formule a discrezione degli organizzatori) mentre per gli ostacoli collaborativi.. beh.. è chiaro! La classifica viene ordinata in ordine braccialetti/tempo, e questa è la modalità usata di solito ai campionati Europei OCR ed ai mondiali OCR, così come verrà usata [ANTEPRIMA] ai campionati Europei Spartan Race 2019 ad Alleghe. Le regole che regolano la classifica saranno internazionali (per riassumere, nel caso uno dei membri sbagliasse ostacolo, tutti e 3 fanno 30 burpees (10-10-10) e nel caso di ostacoli più pesanti tipo Hercules Hoist vengono fatti tutti e tre insieme dato che il peso sarebbe – come descritto per il muro da 4 metri – non fattibile singolarmente)
  • Team COOPERATIVE

    La modalità più simpatica, perchè la squadra deve partire insieme e deve arrivare insieme (di norma è composta da quattro elementi misti). In questo tipo di gara gli ostacoli “standard” vanno affrontati singolarmente mentre per quelli collaborativi c’è la cooperazione di tutti, e vige la classifica braccialetti/tempo. Questa modalità si trovava nelle gare di Shardana Events. Nel 2018, allo Shardana World Challenge con squadre da quattro elementi, e nel 2019 alla Shardana International Challenge con squadre da due persone. Tale modalità [ANTEPRIMA] verrà utilizzata nella futura Werewolf Run del 6-7 giugno 2020.

Nella forma NON COMPETITIVA, la gara a squadra perde di significato e viene valorizzata la gara in gruppo (Team COOPERATIVE NC): gli ostacoli si affrontano singolarmente ma vale darsi una mano. Questo format si utilizza in gare tipo Spartan Race, Tough mudder e Legion Run, nonchè nella gare non competitive FIOCR. Normalmente questa modalità è la miglior forma per chi si approccia al mondo OCR e ha l’atteggiamento del “più siamo, più ci divertiamo”. Viene spontaneo chiedersi: ma non è possibile trasferire questa modalità nelle gare competitive?

Abbiamo chiesto a diversi organizzatori di gare, che hanno collaborato in maniera attiva alla realizzazione di questo articolo.
Alberto Lorenzetto del team Force Run Army nonchè co-organizzatore della gara Force Run.
Stefano Zappa del team White donkeys, co-organizzatore della Expo Run.
Slava Veaceslav Ansacov del team OCR Heroes e organizzatore della Original Gram.
Univoca la risposta: le risorse necessarie per questi tipi di gare sono veramente ingenti. Nessuno al momento ha le disponibilità per poterselo permettere, dato che le gare “non a team” occupano tutte le risorse necessarie. Solo la Shardana Challenge (di Shardana Events) ha sperimentato questa tipologia con successo, ma con un numero limitato di squadre.

Quindi al momento, gare di squadra competitive dove “si parte insieme e si arriva insieme, dove ci si può aiutare sugli ostacoli e dove lo scopo è mantenere tutti i braccialetti”, non si riescono ad avere in Italia. Cerchiamo quindi di far crescere questo sport: chissà che un giorno riusciremo anche a recensire gare di questo tipo nel nostro stivale!