Opinioni: Brescia No Limits, del 26 maggio 2019

19

Ecco i giudizi degli atleti che hanno corso la Brescia No Limits

E qui i commenti, pochi e divergenti!

Troppa attesa agli ostacoli, hanno superato spesso i 20′ di attesa, trail tecnico per cui bello, ma il sorpasso di chi andava piano era pressoché impossibile, vedendo poi la classifica ho scoperto che i tempi sono stati completamente sbagliati. Non è all’altezza di diventare una tappa OCR.
Gara che sta crescendo anno con anno per organizzazione, tracciato. Non è una ocr o una spartanrace. Lo spirito è survivor. Quello che serve sono ostacoli più impegnativi. Ma comunque molto divertente e con delle salite che fanno molta selezione.
Complessivamente male organizzata. Zaini abbandonati senza controllo a fine gara (locale videosorvegliato ma non è questo che si doveva fare e non eravamo oltre il tempo limite). Percorso in collina molto lungo senza mai una persona per gestire la sicurezza (cellulare per i soccorsi, attrezzature x emergenze).
Scivoli nei laghetti fatti con materiali improvvisati e non idonei (pericolosi).
Complessivamente è stato comunque divertente ed è un’esperienza che rifarei, ma l’organizzazione è totalmente da rivedere.
PS: nota dolente finale, attendo altri amici per arrivare al traguardo tutti insieme, e le medaglie finiscono (e non eravamo certo fra gli ultimi).