SPECIALE EUROPEI: OCR

3

La piccola e giovane città di Gdynia si prepara ad accogliere le migliaia di atleti OCR per l’evento che li metterà a dura prova. Storicamente, i campionati europei OCR sono sempre stati considerati più difficili dei campionati mondiali OCR. Vedremo se anche quest’anno il trend sarà confermato.


Per tutti i lettori del blog PRINCIPIANTI, gli europei sono una competizione internazionale organizzata da associazioni sportive nazionali. Si sono ritrovate nel 2017 per mettere le basi allo sviluppo di questa disciplina, non ancora riconosciuta come sport. L’Olanda li ha ospitati nel 2016 e 2017, nel 2018 vi abbiamo partecipato in Danimarca, quest’anno Polonia, e nel 2020 si terranno in Italia. Il meccanismo della penalità è quella del braccialetto (o band): si ha a disposizione un solo braccialetto. Nel caso di mancato superamento dell’ostacolo, il giudice toglierà tale braccialetto, e l’atleta risulterà fuori classifica.

I lettori del Blog che hanno qualche esperienza in più, sanno che l’organizzazione [a mio modesto avviso assolutamente perfetta fino al pregara] ha rilasciato un rulebook, il libro delle regole.

Tale Rulebook è in continuo aggiornamento (grazie agli appunti degli atleti fatti sui social). Il consiglio è di dare un’occhiata alla versione finale il giorno prima della gara, scaricandolo dal sito.

Tale documento è fondamentale per poter passare l’ostacolo in maniera corretta, ed è necessario che gli atleti lo conoscano. E’ possibile dare un’occhiata agli ostacoli, senza però provarli. Tuttavia ci sarà nel villaggio una struttura fatta da produttori di ostacoli dove potremo testare liberamente i giochini che poi troveremo sul percorso.

Gli ostacoli artificiali sono normalmente scelti tra tutti i produttori di ostacoli per gare. Sono molto famosi e si possono vedere dagli enormi loghi che di solito campeggiano sugli ostacoli, e che dicono molto, per chi è già nell’ambiente da qualche tempo.

Gli ostacoli naturali sono comunque da non sottovalutare, in quanto ci sarà dislivello. Certo, 500m+ possono non sembrare un granchè, ma quando ci troveremo un muro di 2,6m sul cucuzzolo della collina, capiremo che gli organizzatori ci vogliono proprio mettere alla prova!

Il programma delle giornate è molto chiaro e non lo ripeteremo. Ci preme ricordare che l’appuntamento più importante per gli italiani. Sarà venerdì 28 giugno alle 18.30, quando verrà proclamato ufficialmente che la Nazione che ospiterà gli Europei OCR del 2020 sarà la nostra amata Italia!

[Best_Wordpress_Gallery id=”2″ gal_title=”OCREC 2019 Gdynia – impressions part 1″]