Le chiavi di lettura dei sondaggi sulle gare OCR in Italia

18

I sondaggi sono in genere una vera palla, perchè di solito sono domande banali tipo “ti è piaciuto questo o quest’altro”. La nostra idea di sondaggio invece è – per quanto pur sempre pallosa – molto diversa, perchè vuole costruire uno strumento atto a valutare la gara in modo oggettivo, anche molto tempo dopo la gara stessa.
Per questo motivo i sondaggi sono uguali per tutte le gare.
Per questo motivo non ci sono domande emozionali come ad esempio “Rifaresti la gara?”: la stessa opinione può cambiare dopo due mesi, dopo aver visto un’altra gara.
Per lo stesso motivo non sono richieste opinioni in merito al costo della gara, dato che il valore che uno da alla gara è molto personale (oltre al fatto che ci sono gli “scaglioni” di prezzo).

Tutto questo dovrebbe permettere a ciascuno di farsi una idea propria e trovare la gara più adatta alla proprio preparazione. Come?
Spieghiamo di seguito alcune chiavi di lettura che – secondo noi – si possono applicare.

Il punto di vista è: io sono un atleta che vuole capire come è stata la gara nella edizione 2019, e valutare se farla nel 2020.


Esempio di lettura di un sondaggio, 1

Esempio di risultato di un sondaggio, 1

Leggo queste valutazioni con gli occhi di un principiante, per cui ho fatto poche gare e mi diverto in queste prime esperienze. Leggendo questa grafica, penso che sarebbe stata la gara per me! Infatti il voto globale è molto buono, e tutti i principianti l’hanno trovata molto valida. La location e l’organizzazione sono piaciuti, il pacco gara era abbastanza ricco. Gli ostacoli erano al livello dei principianti, ovviamente (essendo più lenti) c’è stata un po’ di coda agli ostacoli, ma sia i muri che i trasporti che la parte di fango era proprio figa. I rig erano fattibili, per cui penso che potrò farla anch’io!

Se invece ho fatto molte gare e partecipo anche a qualche torneo, la gara potrebbe non soddisfarmi. Sono un praticante: partecipo al campionato nazionale o regionale FIOCR, o magari al K1 challenge, o alle gare dell’Apulia OCR series. Gli atleti al mio livello hanno trovato i rig facili, c’era poco fango e poco movimento a terra. Buoni i muri ma generalmente si poteva fare di più. Inoltre il pacco non era proprio ricco ed anche l’organizzazione avrebbe potuto fare meglio. Se volessi iscrivermi ad una gara che ha questa valutazione, ci penserei un po’ prima di farlo.

Da intermedio pratico qualche gara ogni tanto, così per divertirmi. Leggo queste valutazioni e penso: si dai, penso proprio che la potrei fare. Gli ostacoli erano abbastanza buoni, anche se i rig potrebbero essere stati più impegnativi. Poche code, bella location, villaggio e pacco gara decorosi: se l’anno prossimo la rifaranno, potrebbe essere interessante!


Esempio di lettura di un sondaggio, 2

Esempio di risultato di un sondaggio, 2

Io sono un praticante, e questa gara è valutata in modo positivo da chi ha la mia preparazione. Impegnativa, rig duri, muri e altre parti in sospensioni difficili, poche code. Insomma per quelli come me è stato proprio una sfida allettante. Se ci aggiungiamo che l’organizzazione è stata buona ed è stato dato un buon pacco, allora penso che sarà una gara da fare nel 2020.

Da intermedio invece penso che: molto buona, anche se i rig sono impegnativi. Gli ostacoli sono al mio livello, tranne quelli in sospensione, che hanno lasciato insoddisfatti gli atleti come me (probabilmente perchè troppo impegnativi!). Il contorno molto buono, ossia villaggio e location. Diciamo che ci penso per il 2020, ma tendenzialmente credo di si.

La gara per un principiante? Troppo difficile! Tutto pesante, duro, pensato per chi ha molta più preparazione di me, e che potrebbe lasciarmi anche frustrato. Certo, il villaggio era bello, ma penso che per gli atleti al mio livello l’organizzazione potrebbe essere migliorabile. Vedremo!


Ovviamente, agli organizzatori, vengono forniti i risultati anonimi dettagliati, perchè hanno un obiettivo diverso. Infatti potrebbero decidere di cambiare qualcosa (qualche ostacolo) per favorire più i principianti oppure gli intermedi, oppure renderla più complessa per aumentare la tecnicità della gara a favore dei più esperti.