Calendario Gare OCR del 7 e 8 settembre 2019 in Italia

15

Ancora un altro fine settimana di gare avvicenti per tutti noi amanti dell’OCR in Italia, c’è sempre un calendario fitto per fortuna.

  • Chianciano Terme (Toscana) aprirà sabato 7 settembre le gare. La Etruscan Race è alla sua seconda edizione. Una gara di 12Km, 23+ ostacoli, con un dislivello di circa 500, quindi impegnativa. David Nedo Rossi, intervistato da noi ci dice che:
    I 23 ostacoli saranno distribuiti lungo il percorso, ma la prima parte sarà prevalentemente fisica. Invece la seconda metà del percorso vedrà degli ostacoli più tecnici, nuovi, che saranno sicuramente graditi dagli atleti“. Ne vediamo un esempio qui:

C’è una novità sulle partenze per questa gara: se date un’occhiata allo schedule (nuova opportunità nel sito, sulla pagina della gara), vedrete che ci sarà prima la partenza delle donne, e mezz’ora dopo la batteria degli uomini. E’ una scelta ben precisa, così come la scelta delle batterie, certamente un po’ controcorrente. Infatti le microbatterie da 10 persone saranno estratte a sorte. Controcorrente perchè la gara fa parte del Campionato Regionale Toscana della FIOCR, e le batterie sono redatte normalmente in base alla classifica. Ma David e tutto lo staff della Etruscan Race procederà in questo modo.

  • Nella mia bella Verona (Veneto) riprende il Campionato Italiano OCR targato FIOCR con la Force Run River edition. La ex Verona Force Run è diventata Force Run Challenge e torna a Verona: lo stile miscela ancora classici intramontabili e novità tutte da scoprire. La location sarà il Giarol Grande – Parco dell’Adige Sud per una corsa immersi nella natura, sulle rive del fiume. La Force Run River propone tre diverse modalità di partecipazione: la HARD, 10Km 25+ ostacoli competitiva, la ROCK, 10 km 25+ ostacoli NON competitiva; la FAST, un percorso breve di 5 km ideale per chi vuole divertirsi e iniziare a scoprire questa disciplina. Tre diversi mood per andare incontro alle esigenze di tutti!
    Sono già stati pubblicati alcuni obstacle reveal, per darci un’idea di che cosa ci aspetta.

Questo è solo uno dei nuovi ostacoli che affronteremo quest’anno, tra fango, fieno, acqua e ghiaccio!

  • Volando in Sardegna, a Punta e S’Arena, troveremo la Hell’s Beach. Gli atleti dovranno superare oltre 30 ostacoli artificiali in uno scenario mozzafiato. 9km circa tra spiagge bianchissime, mare cristallino, pinete e dune incontaminate, di fronte allo splendido scoglio di Pandizucchero che farà da cornice alla prestigiosa manifestazione. Andrea Dentis, organizzatore, ci dice: “l’acqua ovviamente sarà parte della gara. Avremo due trasporti in acqua. Un altro ostacolo sarà il passaggio di un canale: non dentro l’acqua ma sopra. Due cavi d’acciaio, due anelli, e gli atleti dovranno spostarsi da una parte all’altra. Un Ring Pipes rivisto per l’occasione, insomma!
    Da ricordare due cose importanti: la Hell’s beach qualifica direttamente ai mondiali OCR di Londra 2019. Allo stesso momento, è la gara finale del circuito 4mori OCR series, e ne decreterà il vincitore!

Lo sapete che il logo della Hell’s Beach rappresenta tre elementi? Se guardate bene vedrete il mare, l’inferno (Hell), e l’elmo più famoso delle corse ad ostacoli!

  • Un altro evento, era previsto a Sammichele (Puglia), un evento cross shooting, ma è stato annullato per problemi – purtroppo – burocratici.
    L’evento era il Cross Shooting Race Military Edition