Gare OCR del 21 e 22 settembre 2019 in Italia

9

Le corse ad ostacoli in arrivo il prossimo weekend del 21 e 22 settembre sono cinque OCR con una tipologia molto diversa!

  • La Spartan Race di Misano (Emilia Romagna) è un classico di settembre. Si terrà il sabato 21 settembre. Penultima tappa del circuito Spartan Race in Italia, è un evento OCR molto atteso, in quanto risulta essere la tappa in Italia preferita dagli atleti (dopo Alleghe) dell’anno 2018. Come al solito, non trapelano indiscrezioni di alcun tipo. Tuttavia, se dovesse essere una gara simile al 2018, risulterà sicuramente avvincente, con protagonista la sabbia della riviera romagnola!
  • La Energy Run è un evento promozionale, il cui ricavato andrà in beneficenza tramite una fondazione gestita da ST Microelectronics. La corsa si tiene nel Parco Aldo Moro di Milano (Lombardia): 5km sviluppati nel parco, con salite ripide e discesa a scivolo di sapone! Essendo un evento per tutte le tipologie di persona, gli ostacoli risultano simpatici e semplici, anche se quest’anno vedremo delle novità. Per chi volesse trattare questa corsa come un allenamento, abbiamo Chiara dello staff di Energy Run che ci dice: “Presenti due rig della F*ck the Obstacles, marchio di qualità nella creazione di ostacoli. Altre novità comprendono la slackline, un muro, e le travi irlandesi! Confermati sia il guado nel laghetto che il passaggio nella pozza di fango“. Ricordiamo che il percorso corto prevede un giro di parco, mentre quello gli esperti dovranno correre due volte il circuito per raggiungere i 10Km di gara.
  • Knight Race Beach la vediamo come una gara decisamente dura! Degli oltre 7 km di corsa, il 60% si percorrerà sulla sabbia. Bisognerà fare un tratto di circa 200m a nuoto. Gli ostacoli che troveremo? 10 artificiali, oltre a quelli naturali. Tra i più interessanti (e confermati da patron Davide) ci saranno la peg board verticale, il weaver, e soprattutto il temuto low rig!
  • La Exxtreme Female Race è una gara solo per femminucce. Un evento, il cui ricavato si devolve ad associazioni o enti di sostegno, a favore delle donne. Gli atleti correranno per circa 6Km e presenta 20 ostacoli. Fa capo ad un campo di atletica, dove sono concentrati molti degli ostacoli (Arena), per poi svilupparsi intorno al comune di Curtarolo (Veneto) e poi tornare nell’Arena. Abbiamo sentito Marta e Daria: “si parte con un giro di pista, sul morbido, per prendere il ritmo poi si esce e si fa un po’ di asfalto, quindi argine del Brenta con erba e ghiaia.” Gli ostacoli sono semplici, essendo un evento perlopiù promozionale. Resta comunque la parete da arrampicata (ostacolo tipico di questa gara, come l’anno scorso), ed alcuni ostacoli molto simpatici. Uno sembra essere la copia del più blasonato circuito Strong Viking, il Viking Jump. Entrambe le gambe costrette, si salta balzellon balzelloni in avanti. Da noi si chiama corsa dei sacchi… vai a sapere!
    Il dettaglio di percorso ed ostacoli verranno pubblicati in settimana, dopo la conferenza stampa di mercoledì a cui siamo stati invitati!
  • La Rugby Race è un evento molto locale che magari c’entra poco con questo calendario, ma l’iniziativa risulta pregevole e quindi ne parliamo velocemente. Per invitare le giovani leve ad iscriversi a rugby, la società sportiva ha organizzato una vera e propria mini OCR. Allestita all’interno del campo da Rugby, verranno utilizzati ostacoli che si utilizzano normalmente durante gli allenamenti di questo nobile sport. E’ un evento locale, di promozione, con finalità decisamente differenti, quindi ha veramente poco a vedere con la nostra disciplina. Tuttavia, l’idea ci piaceva molto, per cui abbiamo deciso di pubblicare questa iniziativa per tutti coloro che volessero andare a vedere nella zona di Roma (Lazio)