Gare OCR del 28 e 29 settembre 2019 in Italia

10

Le corse ad ostacoli in arrivo il prossimo weekend del 28 e 29 settembre sono proprio tante! Ben sette gare. Tra queste, alcune sono mini OCR, per soddisfare di più la voglia di ostacoli rispetto alla voglia di corsa. Vediamole nel dettaglio

  • Sabato 28 settembre vedremo finalmente la più volte rimandata Vivarace. Questo evento divulgativo comprende un percorso di 5km, ostacoli perlopiù naturali. Alessandra Coletta, con la sua carica di simpatia, ce ne parla un po’: “La nostra associazione punta molto sulla aggregazione, per cui il terzo tempo sarà parte integrale dell’evento. Evento che, a differenza degli anni precedenti, sarà un po’ più soft nella parte del percorso e più incentrato sulla fisicità, per cui possiamo dire che sarà un bell’allenamento per tutti coloro che vorranno aggiungersi“. Alessandra e lo staff vi aspettano a Rocca Priora (Lazio)
  • Domenica 29 settembre la Ultimate Vikings Race RED edition chiuderà il campionato regionale Lombardia by FIOCR. Alessandro Marioli ed il suo staff preseguono il loro percorso imperterriti, ed hanno organizzato una gara a Malegno (Lombardia) che descrivono nel dettaglio in esclusiva per noi. “12km nelle valli del bresciano, con una conformazione ben precisa ma soprattutto voluta. La prima parte del percorso prevede oltre 4 Km di salita. Gli ostacoli in questa parte del tragitto non saranno molti, perchè già la salita è un ostacolo naturale ben sistemato. La discesa sarà ripida e molto più corta, frammentata da pochi ostacoli per rompere la corsa ed impegnare gli atleti. La terza parte del percorso, poco meno di metà, vedrà la maggiorparte degli ostacoli. Non vogliamo svelare molto, tuttavia possiamo rivelare due particolari. Il trasporto non sarà pesante, ma.. lunghetto. I multirig saranno nella parte finale, e l’ultimo ostacolo saranno due multirig consecutivi, collegati da una tirolese.” Le iscrizioni sono aperte fino a sabato, per cui c’è ancora tempo per potersi aggiungere.
  • Sempre domenica 29 settembre, la Patrol Race si terrà a San Vincenzio (Toscana) in occasione della festa di San Michele Arcangelo. La corsa, organizzata da ex membri della Folgore, è una gara a squadre di tipo collaborativo. Tonino Silvestri preferisce non soffermarsi molto sui dettagli sugli ostacoli per la gara, per creare un po’ di attesa. Tuttavia, ci parla del contorno. “Oltre alla gara vera e propria, che comprende anche il pranzo, ci saranno anche attività collaterali nel pomeriggio. Ad esempio, passaggio dei deltaplani con fumogeni tricolore. Sarà un festa con molti spunti: sarà allestito un angolo foto dove si potrà indossare un paracadute militare; avremo un piccolo campo ostacoli per i bambini. Dovremmo allestire anche una mostra militare, se il tempo ci supporta“. L’evento quindi sembra interessante.
  • Alla sua quarta edizione, la Extreme Warrior Run è un evento promozionale per far avvicinare le persone alla corsa e all’allenamento funzionale. Il percorso è sviluppato su un circuito da 3,200m, disseminato dei 15 ostacoli artificali e naturali. La corsa completa si effettua con tre giri completi, quindi con un totale di 10 km e 45 ostacoli. La penalità per mancato ostacolo sarà una attesa (per far scorrere il tempo) oppure burpees. Yuri di Marco, motore dell’evento, ci spiega il perchè questo evento possa di fatto incentivare il turismo sportivo nella zona di Capistrello (Abruzzo). “I concorrenti avranno la possibilità di correre in un posto magico con 2000 anni di storia. Infatti il tracciato si trova all’interno del Parco Emissario di Claudio. Cos’è? La bocca finale con cascata di un’opera ingegneristica di 2000 anni fa, grazie alla quale venne prosciugato il lago del Fucino. Vi è inoltre la centrale elettrica del Principe Torlonia che sfruttava l’acqua del Fiume Liri per produrre energia elettrica“. Il prezzo dell’evento è veramente competitivo, se consideriamo che all’interno del pacco gara è compreso anche il pranzo! L’evento – che presenta comunque la parte competitiva – è sia individuale che a squadre.
  • La Etruscan Race purtroppo è stata annullata, per cui quest’anno non la vedremo.

Come dicevamo, ci sono anche gare molto più corte, che chiameremo mini OCR (con un termine del tutto arbitrario). Sono gare molto corte, sotto il chilometro, che sono caratterizzate da un’alta densità di ostacoli. Vedremo il tutto in un articolo dedicato, nel frattempo queste sono le gare in arrivo

  • La OCR Speed Challenge (by Gray Wolf Team) è un challenge che segue le indicazioni della FISO (Federazione internazionale Sport ad Ostacoli). Sarà su una pista di atletica, 400m di lunghezza, con un ostacolo ogni 40m per un totale di 10 ostacoli. Questi saranno tra l’altro firmati F*ck the Obstacles, con prese delle famose Officine del Grip OCR Kit. Gilberto ci racconta poco della gara di sabato 28 settembre, perchè non si vuole svelare molto. “Questa gara presenta alcune interessanti novità. Innanzitutto, si potrà provare il percorso prima della competizione, per dare modo agli atleti di ottimizzare la prestazione e non fare preferenze. Poi, le penalità non saranno solo burpees in caso di mancato ostacolo, ma potranno essere anche jumping jack o affondi. Non ultima, nel pacco gara trovere una novità assoluta!“. Cosa sarà? non resta che andare ad Ivrea (Piemonte) iscriversi (fino a qualche minuto prima della gara) e scoprirlo.
  • La Sparo (by Spartan Arena Busto Arsizio) è un challenge che si terrà sabato 28 settembre a Busto Arsizio (Lombardia), nella versione uno contro uno, ad eliminazione diretta. Il nome deriva direttamente dal tipo di gara (detta anche Shot OCR), ma – contro quello che si possa pensare – ci saranno ostacoli non solo di agilità. Andrea Martignon ci parla un po’ della gara ideata da Roberto Bauleo. “L’eliminazione diretta rende la gara molto adrenalinica. Presenti 10 ostacoli misti tra muri trasporti e monkey! Il vincitore di ogni batteria passerá al turno successivo fino ad arrivare ad un ultimo testa a testa! Il primo premio? Una notte allo Stellamaris di Camogli, nel bel golfo ligure“. Iscrizioni aperte fino all orario di inizio Competizione.
  • La Shark Challenge (By Morakot Spartan Gym) viene organizzata per domenica 29 settembre all’interno del campo sportivo di Serrenti (Sardegna), per cui con un percorso che si sviluppa per 5-600m. La sfida sarà uno contro uno ad eliminazione diretta, per cui si accetteranno al massimo 64 iscritti (a meno che non si arrivi a 128, in tal caso gli spettatori avranno di che divertirsi). Alessandro Fois, atleta nonchè organizzatore, ci racconta un po’ della gara. “Per quanto breve possa sembrare, la gara sarà di qualità. Il percorso prevede prove d’agilità, di equilibrio, di forza nonchè ostacoli in sospensione… Una bella sfida per gli atleti. Così come lo è anche per noi organizzatori: questo tipo da gare è una novità, e non sono ancora molto popolari qui in Sardegna. Ma noi stiamo facendo di tutto per diffonderle ed aumentare il divertimento!” Le iscrizioni chiuderanno giovedì 26 settembre, e manca poco al completamento dei primi 64 iscritti!