Gare OCR del 2-3 novembre 2019

11

Il weekend dei morti accentra l’attenzione del mondo OCR sullo “Spartan Race World Trifecta Weekend”. Tuttavia, anche in Italia avremo una gara interessante, nonchè un evento particolare.

  • Lo Spartan Race World Trifecta Weekend di Sparta (Grecia) incoronerà il campione mondiale della Trifecta. Sì, proprio così. A differenza degli altri Trifecta weekend, ed a differenza delle altre Trifecta, ci sarà una classifica personale per questa gara speciale. Ogni competitivo (Elite o Age Group) – ed ovviamente non competitivo, seppure sia una contraddizione di termini – gareggerà in ciascuna delle tre gare dove otterrà un tempo in base al proprio arrivo. Il tempo di ciascuno formerà la classifica finale. Quindi risulterà un vincitore per ogni categoria (Elite, Age Group ed Open, quest’ultima non premiata). Abbiamo chiesto una anticipazione su questa gara ad un atleta nonchè Spartan SGX Fabio Ometto: “La gara si svolge su tre percorsi diversi, accomunati solo dal tratto di partenza e dal tratto di arrivo. Ovviamente, Spartan Race mantiene tutto nascosto, ma se volete vi posso raccontare qualcosa dell’anno scorso. Tutte le gare sono state molto più lunghe dello standard. La Sprint è risultata circa 8Km, la standard 18Km, mentre la Beast è stata di oltre 30Km“. Fabio è stato così gentile a darci questa ed altre informazioni che abbiamo deciso – in via del tutto eccezionale – di fare un articolo a parte che troverete nelle news del blog domani.
    Per i nuovi arrivati nel mondo OCR, ricordiamo che la Trifecta è il nome della medaglia esclusiva Spartan Race composta da tre “spicchi”: uno spicchio si ottiene superando la Sprint, un uno spicchio superando la Super, ed – indovinate – l’ultimo spicchio si ottiene superando la Beast. Il tutto nell’arco di un anno solare, in tutte le spartan race del mondo. In Italia c’è normalmente solo la Spartan Race Orte che permette di fare tutte e tre le gare in un fine settimana (Trifecta weekend). Ma la trifecta si consegue anche in gare differenti (non nello stesso fine settimana) oppure in varie Nazioni.
  • Tornando in Italia, la nostra capitale ospiterà la gara inaugurale della serie di eventi chiamata “Christmas OCR short Cup“. Ormai un classico per chi abita nel Lazio.Sono cinque mini OCR, organizzate da differenti campi di addestramento alle OCR (si passi il termine militaresco, sebbene non proprio adeguato).
    La prima gara si terrà nel campo di Massimo Fratarcangeli, a Boville Ernica, nel campo dell’associazione/squadra Maximus Race. Saranno 1500m di percorso, con 15 ostacoli di diverso tipo. Massimo ci dice che: “Ci saranno 3 multirig: uno di 4 metri, uno di 7 metri e uno di 15 metri. I trasporti con il percorso sali e scendi saranno l’elemento cardine della gara, li si valuterà davvero la potenza dell’atleta. Ogni ostacolo potrà essere ripetuto massimo 3 volte. In caso di fallimento, la penalità sarà un segno di penna sul braccialetto. All’arrivo, ciascuna penalità verrà esaurita con un trasporto. Ogni penalità = un giro di trasporto. La classifica verrà stilata in termini di tempo di arrivo“.
  • L’ultimo evento che segnaliamo, vedrà gli appassionati dell’OCR trovarsi per un seminario teorico e pratico. L’azienda “F*ck the obstacles“, noti produttori di ostacoli, saranno protagonisti di un tour in giro per l’Italia, presso i campi di allenamento allestiti da loro. Il loro scopo è spiegare il migliore approccio di un atleta per gli ostacoli da gara (con particolare accento sugli ostacoli in sospensione). Ci sarà quindi una parte teorica (per la preparazione fisica agli ostacoli) ed una parte pratica (di prova su alcuni esempi di prese e combinazioni). Molto interessante è la combinata teoria/pratica applicata al campionato FIOCR 2019: ci sarà l’analisi di alcuni rig che abbiamo visto durante le gare di campionato, per capire perchè sono state fatte in quel modo e diverse maniere di affrontarle in base alla specificità di ciascuna atleta.
    Il primo appuntamento lo troviamo sabato mattina 2 novembre a Melzo (Lombardia), presso il campo ostacoli OWA (OCR Wild Arena).