Gare OCR del 1 dicembre 2019

21

Il primo fine settimana di dicembre, è ricco di appuntamenti per gli amanti delle corse ad ostacoli. Soprattutto, ne abbiamo una per ogni macrozona d’Italia, dal nord al Sud.

  • Al nord, a Melzo di Milano (Lombardia) la series OCR games de Milàn vedrà il suo campione. Infatti ci sarà la terza prova, nel nuovissimo campo ostacoli OWA (Ocr Wild Arena). Il format sarà identico alle due prove precedenti: un challenge a cronometro, diviso in tre parti: velocità, forza, tecnica. Una gara dove la parte di corsa è abbastanza limitata (circa 800 m in tutto), e dove la parte del leone la faranno gli ostacoli. I primi cinque atleti si giocheranno la finale. La differenza rispetto alle altre gare, saranno gli ostacoli, diversi dalle precedenti. “Non saranno solo ostacoli, ma anche prove, tipo crossfit. Non saranno tecniche, ma impegnative quello si. E poi, gli ostacoli sul campo verranno affrontati tutti. Per esempio, nella finale avremo il famigerato Salmon Ladder! Poi, ricordo che abbiamo una tirolese DAVVERO lunga!!“. Parole degli organizzatori che fanno venire l’acquolina in bocca per gli atleti.
  • Al centro, protagonista sarà il campo “The Castle OCR Training” con la seconda prova di un classico pre-natalizio, la OCR Christmas Short Cup. A Pietralata di Roma (Lazio) gli atleti si troveranno una OCR challenge singola cronometrata, con due soli tentativi per superare l’ostacolo (altrimenti penalità – trasporto finale). Giulio Bellini ci dice che: “la seconda tappa sarà particolarmente tecnica, per cui questa settimana il campo è aperto per permettere a tutti di provare gli ostacoli prima della sfida. Avremo il salmon ladder, twister con i nucnhako, vari rig… Insomma 40 ostacoli di tutto e di più”. Ricordiamo che la penalità per questo tipo di prova è un trasporto a fine corsa, e dopo la quinta penalità vengono aggiunti 2 minuti al tempo di gara.
  • Al sud, l’unica gara OCR bilanciata tra ostacoli e corsa, la Extreme Race Taranto. Tappa finale della Apulia OCR Series, si terrà presso l’ex Batteria Cattaneo (Puglia), rivalorizzata recentemente.
    [Come al solito, guardo io wikipedia per voi: è una opera di fortificazione, bunker, costruita ai primi del ‘900 a difesa delle coste]
    La corsa prevede un percorso di 10 Km, con 26 ostacoli. Roberto Ventriglia ci anticipa che “il percorso è rinnovato rispetto allo scorso anno, attraversa la costa rocciosa del litorale Tarantino ed alcuni tratti sabbiosi di una delle più belle spiagge del territorio. Sono previsti due passaggi in acqua e diversi traporti. Consigliamo di contenere le energie poiché ci sarà un gran finale con una sequenza di ostacoli di grip all’arrivo in area festival. Anticipo che ci saranno due novità, per cui allenate il grip ed aspettatevi una sorpresa mai vista prima nelle Ocr“. Le iscrizioni chiuderanno mercoledì 27, per cui siamo ancora in tempo anche per usufruire del codice sconto EXTREMERACECALENDARIO al momento del bonifico!