Spartan Race sulla via dell’acquisizione di Tough Mudder

47

Questo articolo ha creato molta eccitazione nel mondo delle corse ad ostacoli stamattina. Il prestigioso sito Obstacle Racing Media, ha riportato come Spartan Race abbia acquisito una opzione esclusiva per ottenere in toto gli eventi marchiati Tough Mudder di Regno Unito, Canada e Germania. Ciò significa che – nel momento in cui Tough Mudder decidesse di vendere – Joe De Sena e la sua società sarebbero i primi ad avere il diritto di acquisirla ed unirla al marchio Spartan Race.

Il sito riporta un po’ di storia delle due più famose corse ad ostacoli. La parabola di Tough Mudder è da un po’ di tempo in fase discendente. Quindi questa possibilità sembra essere una evidente prova di quello che succederà a breve. Infatti per Spartan Race la crescita è sempre stata costante fino a superare i numeri di Tough Mudder, inizialmente più alti. Attualmente è il brand di corse ad ostacoli numero uno per presenze al mondo (confermato anche nel nostro piccolo, in Italia).

Gli amministratori di Obstacle Racing Media hanno raggiunto video-telefonicamente Joe De Sena, che ha confermato come l’operazione sia comunque allo stato iniziale. L’eccitazione per questa azione è comunque alta, dato che la platea di riferimento è molto diversa. Infatti ricordiamoci che si stanno sempre riferendo al mercato americano, molto diverso dal nostro mercato italiano. Spartan è molto più dedicata alle gare individuali ed agli ostacoli tecnici, mentre Tough Mudder è più incline allo spirito di gruppo, ostacoli meno tecnici (magari più psicologici con salti e strisciamenti), e molto collaborativi.

La chiosa del CEO della Spartan Race? “Insieme vogliamo buttare cento milioni di persone giù dal divano“.

Che conseguenze avremo per l’Italia? Noi crediamo che al momento non avremo nessuna conseguenza. Tuttavia, cercheremo di raggiungere i due responsabili telefonicamente. Vorremmo capire dalle loro parole se questa operazione commerciale avrà qualche influenza qui nel nostro Paese.