Gare OCR del 23 febbraio 2020

8

Settimana intensa per noi atleti OCR. Infatti avremo tre gare, ben distribuite in Italia, che iniziamo a metterci nell’ordine di idee che sta per iniziare la stagione

  • Al Nord, troviamo una gara nel circuito di Misano (RN, Emilia Romagna). La Romagna Wild Winter Race si presenta in questo nuovo scenario per presentare la sua gara, da sempre ben valutata dagli atleti. Potete dare un’occhiata qui alle valutazioni sulla Demolition Race by RWR e sulla Romagna Wild Race 2019.
    Saranno 6Km, 20+ ostacoli, partendo dal circuito. Poi si passa nel prato a fianco della pista, sulle gradinate, nel flat track, per poi chiudere nella pit lane.
    Erik, mente della gara, si avvarrà dell’aiuto di Meson, altra testa grande del mondo OCR, per cui l’organizzazione si presenta con tutte le carte in regola per avere una bella gara. Non per niente, i posti sono già esauriti da qualche tempo. Ci dice che: “Già essersi iscritti vuol dire mettersi alla prova, testare la propria preparazione, scoprire i margini di miglioramento. E soprattutto voler passare una bellissima giornata di sport insieme a noi della RwR, a tanti amici e appassionati che si ritrovano ogni volta in luoghi diversi per affrontare questo genere di gare!!! Per i PRO non ci saranno braccialetti, ma penalità che scopriremo solo domenica, mentre per gli open si va di burpees dopo i tre tentativi”

Su fb è stato postato un teaser – pensiamo che sia un lancio?

  • Volando nella bella Sardegna, a Serrenti (SU), potremo affrontare la Shark Race. Una gara da 5Km e 20+, con D 150m+, che si snoda tra il paese di Serrenti e la campagna circostante, su sterrato.
    Alessandro, del Morakot LampYs Gym, ci dice che ” Si correrà dentro il paese e nella periferia. Ci saranno due tentativi al massimo per ciascun ostacolo. In caso di fallimento, verrà tagliato uno dei tre braccialetti al polso“.
    Gli ostacoli, presentati tutti in forma di disegno (li trovate sul profilo fb della gara, e sono fantastici!), raccontano che avremo parecchi ostacoli impegnativi, ed un ostacolo che non si vede molto nelle OCR italiane, il Dragon’s Back

Quest’ostacolo è una prova di coraggio. Non si tratta di una prova tecnica, ma mentale. Ci si trova davanti a 3 pareti inclinate, sormontate da una barra di metallo seguite poi da una piccola pedana. L’obiettivo è afferrare la barra saltando da una parete a quella successiva senza cadere.

  • Per tutti gli atleti del sud, l’appuntamento è a Mottola (TA, Puglia), per un OCR completamente indoor, all’interno del palazzetto dell Sport dello Stadio. Matteo ha allestito la FTC Challenge Race, un percorso con circa 20 ostacoli completamente spartani, ed i 64 iscritti verranno divisi in quattro squadre da sedici persone. “Ci saranno muri da scavalcare, grip, trasporti, barbed wire. Le prime tre squadre riceveranno dei premi, mentre la quarta avrà in premio un.. cucchiaio di legno”.
    Non mancherà il divertimento, la bella musica e BPM accelerati.