We’re humble to the situation

5

English version here

Con questa bellissima espressione inglese, Malin Spång definisce il momento particolare in cui ci troviamo noi atleti OCR (e – più in generale – in cui si trovano gli atleti praticanti qualche sport). L’espressione sta a significare letteralmente “siamo umili di fronte a questa situazione“. Noi non siamo rassegnati, che non siamo piegati, possiamo essere un po’ demoralizzati, ma non di certo abbattuti. E rappresenta bene lo spirito che proviamo, in attesa della riapertura delle competizioni. Uno spirito dimesso pronto alla riscossa.

Tale espressione è uscita, genuinamente, durante l’intervista che Mauro Leoni, presidente della Federazione Italiana OCR, ha tenuto in streaming (oggi venerdì 20 marzo 2020) con la signora Malin Spång, presidente della Federazione Europea Sport ad Ostacoli.

L’intervista verteva sul recente annullamento dei campionati europei di OCR, previsti a giugno in Val Di Fiemme. In realtà, si è trattato solo di uno spunto iniziale per uno scambio di informazioni e di opinioni, in merito alla situazione singolare in cui ci troviamo. Allenamenti a casa, gare rinviate, impossibilità di praticare il nostro sport, la situazione in Italia ed in Svezia, patria della signora Spång.

Durante l’intervista, comunque, Mauro ha rilasciato molte informazioni.
I Campionati Europei OCR sono stati rimandati all’anno prossimo e, sebbene non si siano dichiarate ancora le date ufficiali, è stato confermato che il periodo sarà lo stesso.
E la stessa, sarà pure l’ambientazione. Val di Fiemme si è prodigata nel fornire supporto con varie iniziative e partnership.

Tutti gli atleti comprendono la situazione, e quindi all’annuncio non si sono indegnati o scandalizzati. Infatti, tutti i problemi tecnici sottoposti sono stati vagliati, e vi si è trovata una soluzione.
L’iscrizione rimane valida anche per l’anno prossimo. Nel caso non si potesse partecipare, il cambio nome sarà gratuito per uno slot di tempo definito, e per casi eccezionali si potrà pensare anche ad un rimborso.

Si chiede solamente di essere pazienti: le qualifiche alle gare continueranno a valere. Tutte le gare qualificanti, sospese a Marzo (ed Aprile, in qualche caso), hanno avuto uno slittamento. Per quelle non ancora ri-definite, è probabile lo slittamento in autunno.