I Campionati Mondiali di Virtual OCR

La situazione contingente del COVID-19 ha creato qualche anomalia. Tra queste, le OCR virtuali sono le uniche competizioni che ci hanno permesso di praticare la nostra disciplina indoor, presso la nostra abitazione, con o senza giardino. Un palliativo, certo, ma sicuramente interessante.

Dopo due mesi di isolamento, molti circuiti si sono spostati sul virtuale (un nome tra tutti, Spartan Race) in attesa di riprendere le attività fisiche all’aperto. Gli organizzatori di molte gare, nel frattempo, hanno sospeso o rinviato, e rimpiazzato la competizione reale – alla data prevista – con corsa virtuale.

Tra i tanti organizzatori, anche la FISO (Federazione Internazionale Sport ad Ostacoli) ha dovuto sottostare alle restrizioni. E’ stata quindi costretta gioco-forza ad annullare i campionati europei (in Italia) ed i mondiali (in Russia). Allora, nell’ottica di non far perdere interesse per la nostra disciplina, ha cercato di spingere questo concetto oltre, ed ha perciò introdotto i campionati mondiali di OCR virtuale!
In che cosa consistono?

I campionati mondiali di OCR virtuale (OCR Virtual World Series) consistono in una serie di corse virtuali, regolamentate. Chi volesse partecipare ai campionati mondiali, si deve iscrivere sul sito della WorldOCR.org . Le gare saranno sei, una al mese (da maggio ad ottobre). Per ciascuna gara, l’atleta deve caricare il suo tempo, il suo percorso (uno screenshot delle classiche applicazioni di running), il video degli esercizi (che verrà valutato), e verrà stilata una classifica.

Mese per mese, la commissione comporrà la classifica dei campionati. Infatti, la OCR virtuale si può “correre” un giorno qualunque del mese, senza obblighi di data, ma la performance deve essere caricata entro la fine del mese corrente, per poter permettere di stilare la classifica.

A novembre, dopo le ultime performance di Ottobre, verrà decretato il vincitore delle World OCR Virtual Series.
Sicuramente, sarà un riconoscimento che ci auguriamo essere l’unico nel giro di mille anni a venire, per cui ancora più prestigioso!

Al di là delle battute, la regolamentazione delle OCR virtuali è molto rigida. Tutti i dettagli si possono trovare sul sito. Ovviamente, non è questa la sede migliore per riportare le specifiche. Sebbene siano molto interessanti, vi invitiamo ad andarle a scoprire sul sito stesso.